Web Content Display Web Content Display

MIA FARMACIA MAGAZINE

Mia Farmacia Magazine

Novità
App

Sfoglia MiaFarmacia Magazine: da oggi è scaricabile come “App” su tablet e iPhone

 

Web Content Display Web Content Display
Occhiello ricerca farmacie

INFO CLIENTI

Cerca la farmacia a te più vicina e consulta le informazioni per conttattarla

CAP
COMUNE
PROVINCIA 
Web Content Display Web Content Display

PIANTE AD USO FITOTERAPICO

Vite Rossa

Vite rossa - Vitis vinifera L.

Vite Rossa BOTANICA
Famiglia: Vitaceae
Descrizione: pianta rampicante decidua con rami eretti rampicanti, viticci, foglie palmate, gruppi di piccoli fiori color verdepallido e grappoli di frutta (uva) il cui colore varia dalverde al nero. I rametti giovani, spesso pelosi, hanno, dallaparte opposta alla foglia, un cirro che permette alla pianta di attaccarsi ai sostegni.
Habitat: la vite rossa è una pianta originaria dell'Europa meridionale e dell'Asia occidentale.
Coltivazione: la Vite è coltivata nelle regioni calde temperate di tutto il mondo per il frutto e per la produzione di vino.
Il rizoma si essicca al sole o in stufa a bassa temperatura.
Tempo di raccolta: le foglie si raccolgono in estate.
Parte utilizzata: foglie.

PRINCIPI ATTIVI DI RIFERIMENTO
Antocianosidi. La varietà a foglia rossa (tintoria) è quella più ricca in principi attivi.

MODALITÀ D'AZIONE
Attività: la Vitis vinifera presenta una spiccata attività protettrice e tonica dei capillari e delle vene.
Avvertenze: non sono noti dalla letteratura effetti collaterali o particolari precauzioni d'uso alle dosi raccomandate.

UTILIZZI ODIERNI PIÙ COMUNI DELLA VITE ROSSA
Usi erboristici: per la loro specifica attività su vene e capillari, i preparati di Vitis vinifera sono utili nel trattamento dei disturbi circolatori a carico degli arti inferiori e nei casi di fragilità capillare.
Usi tradizionali: nella medicina popolare i preparati di Vitis vinifera erano utilizzati nel trattamento della dissenteria e in caso di sanguinamento mestruale abbondante, mentre per uso esterno si impiegavano in caso di geloni e vasi superficiali dilatati.

CARATTERISTICHE ESSENZIALI DEI PREPARATI ED UTILIZZO DELLA VITE ROSSA
Uso interno: estratto secco o idroalcolico: il dosaggio consigliato corrispondea 10 mg al giorno di antocianosidi.
Infuso: 4-5 g di foglie triturate in 100 ml di acqua. Dopo infusione di 10 minuti, filtrare ed assumere 2-3 tazze al giorno.
Uso esterno: decotto: 8-10 g di foglie triturate in 100 ml di acqua; fare impacchi sulle zone interessate.

STORIA, FOLCLORE E LEGGENDE DELLA VITE ROSSA
Nel 1652, l'erborista Nicholas Culpeper la consigliava come collutorio e scriveva che "le ceneri dei rami bruciati rendono i denti da neri come la colza a bianchi come la neve; con queste frizionate perciò i denti ogni mattina.

 

Web Content Display Web Content Display